Work

La scomparsa dell'Italia industriale

wd:Q30889104

La scomparsa dell'Italia industriale è un breve saggio del sociologo Luciano Gallino che presenta un'analisi della situazione economica italiana all'inizio degli anni Duemila: tutti i maggiori settori dell'economia italiana (l'Informatica, l'aeronautica civile, la chimica, l'elettronica di consumo, l'automotive, a cui sono dedicati capitoli specifici), dopo un periodo di eccezionale sviluppo, si sono ridotti fortemente, sia nei numeri di addetti che nella loro capacità di innovazione, in particolare l'industria manifatturiera. Tale situazione è oggetto di critica dell'autore, che paventa il rischio per l'Italia di divenire una "colonia industriale" nel caso in cui la politica industriale futura non riuscisse a creare le condizioni per lo sviluppo ad alta intensità di lavoro e di conoscenza.
Read more or edit on Wikipedia

language: Italian
date of publication: 2003
genre: essay
main subject: economy

Public

nothing here

editions

  • no edition found
add
add an edition without an ISBN

Welcome to Inventaire

the library of your friends and communities
learn more
you are offline