emblematica

typographical and literary genre

L'emblematica è un genere librario e letterario che ebbe una notevole fortuna in epoca rinascimentale, la cui fortuna si è estesa per circa due secoli. Convergevano in esso teorie neoplatoniche e suggestioni esoteriche. «Nato alle lettere nel 1531 con gli Emblemata di Andrea Alciati, una fortunatissima raccolta di epigrammi di contenuto mitologico morale accompagnati da lemmi indicativi e da piccole illustrazioni, dopo il 1550 il genere si allarga a comprendere i «motti e disegni d'arme e d'amore communemente chiamati imprese», in una simbiosi ammessa di fatto nell'affermazione di una «discordanza» con «talune simiglianze». Se l'origine dell'emblema si lega sia alla diffusione nell'ambiente neoplatonico (sulla linea da Marsilio Ficino a Giordano Bruno) dei Hierogliphyca del misterioso Horapollo, rilanciati nel 1556 dal Valeriano, e al desiderio di creare un corrispettivo moderno della scrittura sacra degli Egiziani, capace di rappresentare in una singola immagine come implicite e quindi dissimulate le diverse parti di un discorso; sia alla riscoperta dell'epigramma alessandrino e agli studi sull'Antologia Planudea, lo sviluppo dell'impresa, nata come fregio allusivo e assurta al rango di «arte», si lega soprattutto agli influssi dell'aristotelismo e al dibattito sul problema del rapporto tra concetto e immagine, al centro della speculazione manieristica prima e barocca poi.»
Read more or edit on Wikipedia

genre: emblematica

2

Emblemata

book of emblems

author: Andrea Alciato

1531

you are offline